Orientamento professionale

Ti metteresti mai alla guida di un’automobile senza sapere come fare (competenze) e senza sapere dove andare (obiettivo)?

Lo stesso ragionamento vale all’interno del mercato del lavoro.

Non improvvisare la tua ricerca, significa fare chiarezza sui tuoi punti di forza, le tue caratteristiche, cosa sai fare, cosa hai studiato, quale valore aggiunto puoi dare ad una potenziale azienda.

 
 

Ogni candidato in quanto persona è unico con caratteristiche, sensibilità e potenzialità proprie che lo differenziano dagli altri che possono essere rivelate attraverso un bilancio di competenze, cioè una valutazione accurata di quelle che sono le conoscenze, le capacità tecniche, le competenze trasversali (soft skills), un mix tra predisposizioni naturali ed acquisite che possono essere adattate a diversi contesti lavorativi.

In altre parole, una specie di “selfie” che identifica chi sei e quale apporto puoi dare ad un’azienda.

Una volta chiarito chi sei, non ti resta che scoprire cosa vuoi fare, il tuo posto nel mercato lavorativo, in altre parole, il tuo obiettivo professionale.

Orientare significa proprio questo, consentire ad un individuo di prendere coscienza di sé stessi, del bacino occupazionale e del proprio know-how per poter progredire autonomamente nella propria vita professionale.

Video You Tube: orientarsi nel mercato del lavoro

 

Hai necessità o esigenza di avere un supporto nel tuo percorso di orientamento professionale?

Contattami e troveremo la soluzione migliore al tuo caso specifico.

Non sai come orientarti nella giungla del mondo del lavoro?

Contattami e troveremo la soluzione migliore al tuo caso specifico.